Home Note Legali e privacy Glossario RIDUZIONE (NELLA POLIZZA VITA) (V)

RIDUZIONE (NELLA POLIZZA VITA) (V)

Ove l'assicurato, ricorrendone le condizioni, non chieda il riscatto della polizza Vita dopo la cessazione del pagamento dei premi, tale polizza rimane in vigore, ma le relative prestazioni risulteranno ridotte, ossia saranno rapportate al 'valore attuale' della polizza stessa, all'atto della cessazione. Le polizze devono regolare i diritti di riscatto (vedi) e di riduzione (delle somme assicurate), in modo tale che l'assicurato sia in grado, in ogni momento, di conoscere il predetto 'valore attuale' della polizza. Per la riduzione occorre che sia decorso il termine di tolleranza, che vi sia un'antidurata del rapporto (di solito triennale) e che la specie assicurativa comporti la riserva matematica. Vedi anche RISCATTO (DELLA POLIZZA VITA).