Home Altre pagine Articoli LE ORIGINI DEL CYBER MONDAY

LE ORIGINI DEL CYBER MONDAY

 

 

 

 

Dopo il Black Friday i super sconti continuano il lunedì

 

Lunedì 26 novembre arriva il Cyber Monday, alla lettera il «lunedì cibernetico» o «virtuale»: una giornata in cui piattaforme di e-commerce e imprese di ogni settore offrono online prodotti e servizi a prezzi super scontati.

 

Nato spontaneamente agli inizi dello decennio scorso per incentivare i consumatori allo shopping online di prodotti di elettronica e tecnologia, oggi il Cyber Monday viene praticato su qualsiasi merce ed è diffuso a livello globale.

 

Il Cyber Monday coincide sempre il lunedì successivo al Black Friday (il “venerdì nero”, che quest’anno cadeva il 23 novembre), altra tradizionale giornata di saldi a sua volta successiva al Giorno del Ringraziamento americano (se vuoi saperne di più sul Black Friday clicca qui)

 

La consuetudine di offrire allettanti promozioni online sotto il cappello del Cyber Monday è sorta negli Stati Uniti per iniziativa dei primi operatori di e-commerce nei primi anni 2000 e ha ricevuto la sua consacrazione ufficiale nelle ricerche di marketing a partire dal 2005.

 

La spiegazione che venne data allora è che, tornati dal ponte del Giorno del Ringraziamento ancora in preda alla febbre dello shopping da Black Friday, molti impiegati americani sfruttavano la connessione ad alta velocità dell’ufficio per cercare occasioni d’acquisto su internet. All’epoca, infatti, le connessioni da casa erano piuttosto lente.

 

Dalla constatazione dei ricercatori di mercato alla scelta delle aziende di cavalcare consapevolmente la tendenza dei consumatori, il passo è stato breve. Diventato un’abitudine commerciale a livello mondiale, molto attesa dagli amanti dello shopping online, oggi il Cyber Monday attira anche chi è sempre stato poco propenso ad acquistare su internet.

 

Così accanto agli aficionados del Black Friday, si è andata affermando una scuola di pensiero secondo cui i veri affari si farebbero il lunedì successivo. Neanche a dirlo, come già il “venerdì nero” che lo precede, il Cyber Monday è anche un indicatore significativo per l’andamento dei consumi.

 

Negli ultimi dieci anni i volumi dello shopping online statunitense durante questa giornata sono sempre stati in crescita. Secondo quanto riportato dalla rivista Forbes, citando una ricerca Adobe Digital Insight, nel 2017 le vendite online del Cyber Monday sono state pari a circa 6,6 miliardi di dollari, un record assoluto nella storia degli Stati Uniti.